Chi sono

Nasco in una piccola città dell’estremo sud della Sicilia il 17 luglio 1979. I miei studi primari non hanno mai avuto uno stretto rapporto con l’arte ma ho sempre respirato l’aria della bottega perché mio padre, sempre impegnato nel suo lavoro, lo svolgeva anche in casa e così anch’io, come mio fratello, ho iniziato a prendere confidenza con l’argilla. Contrariamente a quanto fece mio fratello, fuggii dalla bottega, per trovare la mia strada d’artista frequentando un corso di stilista di moda presso un’associazione di Ragusa. Nel tempo ripresi a frequentare la bottega “Criscione” assumendo il ruolo di decoratrice mantenendo il mio amore per la moda e sperimentando l’unione di stoffa e creta, fu allora che nacquero la collezione barocco e la collezione fiori.

Scoperta la voglia di creare con la materia nota in famiglia iniziò la mia avventura di scultore, affiancando mio padre nella realizzazione di piccole sculture e poi anche gruppi complessi.

Adesso, che mio padre non c’è più, continuo nella realizzazione di quei personaggi tipici che hanno caratterizzato la sua vita ma cerco anche di evolvere me stessa sperimentando con la passione per l’argilla che lui ci ha fatto conoscere sin da bambini.

Paola Criscione